Nduja di Spilinga 2021

Vendita online Nduja di Spilinga

Come si conserva la Nduja di Spilinga una volta aperta?

La si può conservare nel budello oppure trasferire il composto ben pressato e coperto d’olio in vasetti di vetro ben sterilizzati.

✅ Tienila avvolta nella sua stessa pelle.
✅ Avvolgila nella pellicola trasparente.
✅ Non congelarla.
✅ Non preoccuparti se diventa dura e secca.

Come si può usare in cucina la Nduja di Spilinga?

Come si mangia la Nduja
Tradizionalmente la Nduja di Spilinga viene servita spalmata su una fetta di pane abbrustolito caldo, come condimento per la pasta o sulla pizza. Ma tanti sono gli abbinamenti, come base per il soffritto di ragù o sugo di pomodoro.

Come è fatta la Nduja di Spilinga?

Gli ingredienti della ‘nduja sono semplici tagli di maiale come il guanciale, la pancetta e il lardello, ricavati dalla spalla, dalla coscia, dalla testa e dalla sottopancia.

Quanto tempo si conserva la Nduja di Spilinga in frigorifero?

La conservazione deve essere mantenuta in luogo fresco e asciutto, anche in frigo va più che bene, una volta aperta la busta sottovuoto si consiglia di consumare il prodotto entro 3/4 gg, ma se si viene conservato in maniera ottimale (senza esposizione all’aria, luce e fonti di calore) può mantenersi che di più tempo, importante che il contenuto venga riparato. Una volta aperto, si potrebbe avvolgere il contenuto residuo in una pellicola trasparente e messo in frigorifero. Consigliamo inoltre di non togliere il budello protettivo, ma di proteggere il contenuto con esso.

Quante calorie ha la Nduja di Spilinga?

100 g di Nduja apportano 604 calorie (kcal), equivalenti a 2527,14 kJoule.

Come si mangia la Nduja di Spilinga?

La si può gustare da sola, semplicemente accompagnandola a delle fette di pane casereccio, ma è anche molto diffusa come antipasto, possibilmente all’interno di un ricco tagliere di prodotti tipici calabresi, composto da altri salumi, formaggi e conserve sott’olio.
👆 Menu 👆